Sala degli Scudieri
Sala degli Scudieri
Sala degli Scudieri

2012 / Palazzina di Caccia di Stupinigi
2012, Palazzina di Caccia di Stupinigi, Sala degli Scudieri

L’intervento ha affrontato tre tipologie di restauro: la volta, il cornicione, gli sguanci delle finestre, i voltini e gli intonaci delle pareti; la boiserie in legno laccato e dorati, le porte e gli scuri delle finestre; le tredici tele, dipinte ad olio, del Cignaroli.

La sala è decorata dal veneto Giovanni Battista Crosato e dal ferrarese Gerolamo Mengozzi Colonna con l’affresco raffigurante “Giasone e il drago alato” e, ai lati, le figure allegoriche delle “Stagioni”, databili al 1733. Di Vittorio Amedeo Cignaroli sono le tredici “Vedute di caccia”, ad olio su tela, databili dal 1771 al 1777: qui sono raffigurate le varie fasi della caccia al cervo sullo sfondo delle residenze reali, la stessa Palazzina di Stupinigi e il Castello di Moncalieri.

Le tele sono collocate entro boiseries dipinte da Angelo Vacca con “Trofei di caccia”, 1790-1791. La stagione della caccia iniziava a settembre e raggiungeva il culmine il 3 novembre, con la grande caccia di Sant’Uberto. Il ciclo pittorico di Cignaroli testimonia l’importanza che l’attività venatoria aveva assunto per la corte: i dipinti rappresentano veri e propri ‘fotogrammi’ di un documentario sulla caccia reale, in cui i vari personaggi-attori sono fissati nel compimento delle loro attività specialistiche. L’intervento ha affrontato tre tipologie di restauro: la volta, il cornicione, gli sguanci delle finestre, i voltini e gli intonaci delle pareti; la boiserie in legno laccato e dorati, le porte e gli scuri delle finestre; le tredici tele, dipinte ad olio, del Cignaroli. Si è proceduto con la spolveratura, il fissaggio e la pulitura delle superfici dorate e policrome, passando ad eventuali integrazioni, stuccature, velature e protezione finale delle superfici. Le tele sono state smontate e portate nel laboratorio di restauro, sottoposte a indagini diagnostiche, per procedere alle operazioni di consolidamento, pulitura e rimozione delle vecchie stuccature. Una mappatura tematica e un’attenta documentazione fotografica illustrano le diverse fasi dell’intervento.
No Scheda

Pubblicazioni

Consulta il volume: "Le Cacce del Re", realizzato in occasione dell’esposizione.

SOCI