Buzzi Unicem

Buzzi Unicem

Buzzi Unicem è un’azienda internazionale, che si dedica alla produzione e vendita di cemento, calcestruzzo preconfezionato ed aggregati naturali. L’azienda impiega circa 10.000 dipendenti in 14 paesi e nel 2019 ha realizzato un fatturato consolidato di € 3,2 miliardi.
Il gruppo si caratterizza per la visione a lungo termine dell’impresa, la priorità dedicata allo sviluppo sostenibile, le strutture produttive di alta qualità e persegue la creazione di valore attraverso la profonda e sperimentata conoscenza del settore in cui opera e l’efficienza gestionale.

Fondata nel 1907 da Pietro e Antonio Buzzi, l’azienda inizia la sua attività con uno stabilimento a Trino (VC) ed un secondo nel 1923 a Casale Monferrato (AL). Nel 1965, viene avviata la PRESA, cementeria di Robilante (CN) e l’azienda entra nel settore del calcestruzzo preconfezionato.

Nel 1979 inizia l’espansione all’estero, con l’acquisto in joint venture di Alamo Cement (San Antonio, TX). La diversificazione geografica prosegue pochi anni dopo (1982), assumendo una partecipazione significativa nel capitale di Corporación Moctezuma, Messico.

Nel 1997, viene siglato un accordo con IFI/IFIL, che porterà nel 1999 alla creazione di Buzzi Unicem, società quotata alla Borsa Italiana. Nel 2001 Buzzi Unicem acquista una quota strategica nel capitale Dyckerhoff, con l’obiettivo di aumentare significativamente la propria dimensione e presenza internazionale. Il processo di acquisizione Dyckerhoff dura diversi anni, passando dal primo consolidamento nel 2004 al controllo totalitario nel 2013. Nel 2014 Buzzi Unicem rileva il 100% di Uralcement (Korkino), rafforzando così l’attività operativa in Russia.

A inizio luglio 2017, Buzzi Unicem conclude l’acquisizione totalitaria (100%) del gruppo Zillo, azienda fondata nel 1882, attiva nel settore cemento con gli stabilimenti a ciclo completo di Fanna (Pordenone) e Monselice (Padova), e nel settore calcestruzzo preconfezionato con circa 40 centrali di betonaggio. Attraverso l’acquisizione del gruppo Zillo, Buzzi Unicem, rafforza la propria presenza e quota di mercato nazionale.

Il 22 novembre 2018 si conclude l’accordo sottoscritto ad inizio settembre con Grupo Ricardo Brennand che prevede l’acquisto del 50% di BCPAR SA, società proprietaria di due cementerie a ciclo completo operanti in Brasile, una nello stato di Paraíba e l’altra nello stato di Minas Gerais. L’accordo consente a Buzzi Unicem di estendere le proprie attività industriali alla maggiore economia del Sud America, contribuendo a migliorare la diversificazione geografica dei mercati in cui il gruppo opera.

Nel 2020, la holding locale BCPAR, di cui Buzzi Unicem detiene il 50% in joint venture con Grupo Ricardo Brennand, conclude un contratto per l’acquisto di 3 cementerie a ciclo completo e 2 centri di macinazione, tutti operanti nella zona Sud-Est del Paese. 

L’impegno verso la sostenibilità si traduce in azioni tese a ridurre l’impatto sull’ambiente e ad incrementare il dialogo con i territori che ospitano gli impianti. Inoltre, da oltre 20 anni viene redatto il Bilancio di Sostenibilità, documento che presenta una fotografia dell’azienda attraverso la rendicontazione puntuale e trasparente dei risultati in termini economici, sociali e ambientali. 

Per Buzzi Unicem, essere parte di Consulta, significa rafforzare la relazione con il territorio, valorizzando il patrimonio culturale del Piemonte, regione in cui siamo presenti con la sede del gruppo e stabilimenti produttivi.

www.buzziunicem.it

SOCI