Realizzazioni

Pinacoteca Accademia Albertina

Progetto didattico

L’iniziativa ha coinvolto gli studenti del quarto e quinto anno di quattro licei torinesi – l’Istituto Sociale, il Collegio San Giuseppe, l’Istituto Statale d’Arte Passoni e il Liceo D’Azeglio – ed è stata mirata ad offrire un innovativo approccio alle discipline delle arti, partendo da un’introduzione storico-artistica sulle collezioni della Pinacoteca Albertina.

Durante le lezioni a cadenza settimanale, gli allievi sono stati avvicinati, sotto la guida dei docenti dell’Accademia, a materie come tecniche della pittura, scultura, disegno e incisione, discipline che esulano dal programma curricolare dei vari licei. I ragazzi hanno dimostrato grande interesse e attiva partecipazione e sono stati introdotti anche ai temi di comunicazione e promozione culturale di un ente museale di prestigio come la Pinacoteca Albertina. Durante l’incontro sono stati premiati gli studenti che hanno prodotto i migliori elaborati in termini di schedatura di un’opera della Pinacoteca, con un soggiorno a Firenze accompagnati dalla professoressa Francesca Petrucci, coordinatrice del progetto. Questo progetto rientra nell’ambito dell’attività pluriennale della Consulta per la Pinacoteca dell’Accademia Albertina.

Tale attività è iniziata nel 1995 con la ristrutturazione, il nuovo allestimento e l’apertura al pubblico delle 12 sale espositive; una particolare attenzione è stata rivolta all’esposizione del prezioso nucleo dei sessanta cartoni cinquecenteschi di Gaudenzio Ferrari e della sua scuola, donati dal re Carlo Alberto. L’attività delle Aziende ed Enti Soci Consulta, oltre ai tradizionali interventi di restauro e conservazione del patrimonio storico-artistico della Città in collaborazione con le Istituzioni e gli Enti pubblici, si è allargata nel tempo alla valorizzazione e fruizione dei Beni culturali, con attenzione ai cittadini di domani. 

colophon

Mancante