Realizzazioni

Accademia Albertina

Mostra Gaudenzio Ferrari e Bernardino Lanino. Cartoni e dipinti a confronto

La mostra nasce nell’ambito della collaborazione tra i Musei statali del Piemonte e l’Accademia Albertina, è stata realizzata grazie al supporto operativo e finanziario della Consulta per la Valorizzazione dei beni Artistici e Culturali di Torino. Alla base del progetto l’idea di rispondere ad alcune domande, cruciali sia per gli studiosi sia per i semplici visitatori e amanti dell’arte: quali rapporti intercorrono nel Cinquecento tra l’artista maggiore e la sua scuola? Come avviene la circolazione dei modelli? Come vengono utilizzati i cartoni in rapporto alle opere pittoriche?

La mostra risolve questi interrogativi mettendo a confronto prove grafiche e opere dipinte di Gaudenzio Ferrari e Bernardino Lanino, protagonisti del Cinquecento piemontese. Le due pale con il “Compianto di Cristo morto” vengono esposte a diretto confronto tra loro e con il cartone laniniano dell’Accademia Albertina di analogo soggetto, nella sala della Pinacoteca che ospita l’importante nucleo di Cartoni di Gaudenzio e della sua scuola, una delle raccolte più prestigiose al mondo di disegni rinascimentali e manieristici. 

18 09 2013 – Gaudenzio Ferrari e Bernardino Lanino cartoni e dipinti a confronto

colophon

Alta Sorveglianza
Soprintendenza Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte

Progetto allestimento e grafico
Diego Giachello, Officina delle Idee

Allestimento e grafica
Antiqua Restauri e FotolitoFB

Illuminazione e impiantistica
LuceDoc ed Elektros

Movimentazione opere
Arterìa

Coordinamento tecnico-organizzativo
Mario Verdun e Angela Griseri, Consulta

Ufficio Stampa Consulta
Maria Cristina Lisbona

18 09 2013 – Gaudenzio Ferrari e Bernardino Lanino cartoni e dipinti a confronto
18 09 2013 – Gaudenzio Ferrari e Bernardino Lanino cartoni e dipinti a confronto
18 09 2013 – Gaudenzio Ferrari e Bernardino Lanino cartoni e dipinti a confronto
18 09 2013 – Gaudenzio Ferrari e Bernardino Lanino cartoni e dipinti a confronto