Realizzazioni

Pinacoteca Accademia Albertina

mostra “Incontrare Bagetti”

La Consulta nel corso del 2010 ha promosso e avviato il restauro di alcuni acquerelli, conservati nella Pinacoteca, di Giuseppe Pietro Bagetti (Torino 1764 – 1831), realizzato dagli allievi del secondo e del terzo anno, sotto la guida dei docenti dei corsi di restauro dell’Accademia Albertina. La Pinacoteca Albertina è stata costituita, negli anni trenta dell’Ottocento, con la nobile motivazione di offrire un valido sussidio didattico agli studenti dell’Accademia di Belle Arti. La mostra è il frutto di un efficace modello di collaborazione tra Enti pubblici e privati: l’Accademia, la Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino e la Soprintendenza. Si tratta di un “incontro” speciale con il pittore di vedute autore di opere dove protagonisti sono la Natura e i fenomeni naturali nel loro accadimento, spettacolo sublime colto nell’attimo fuggente. Si può ammirare l’intero nucleo delle opere di Bagetti conservate all’Accademia: agli acquerelli già esposti, sono affiancati quelli conservati nei depositi, oltre ad alcune incisioni e stampe della Biblioteca storica. La mostra è arricchita da una scelta di significative opere, alcune inedite, provenienti da collezioni private torinesi.

La mostra è un’occasione preziosa per ammirare i capolavori del grande vedutista. Alcune opere della Pinacoteca non erano visibili perché conservate nei depositi, mentre altre, di collezioni private, sono inedite. 

colophon

Alta sorveglianza
Rossana Vitiello, Soprintendenza Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte; Francesca Petrucci, Accademia Albertina

Progetto allestimento e grafico
Massimo Venegoni, Studio Dedalo

Movimentazione opere
ArteE’ Mostre d’Arte

Restauri
Kristine Doneux; Stefania Passerini; Soseishi snc.

Coordinamento tecnico-organizzativo
Mario Verdun e Angela Griseri, Consulta

Uffici Stampa
Donata Massobrio, Accademia Albertina; Maria Cristina Lisbona, Consulta